Google Website Translator Gadget

lunedì 26 settembre 2011

Post differito n 6

28 luglio, Lundo
Mi sono stancata di scriverlo, anche oggi cielo incerto molte nuvole e il pomeriggio ha portato il temporale, tuoni e fulmini come si conviene d’estate. Così i panni stesi han fatto “avanti e indietro” un paio di volte dal cortile al riparo.

Cesare è arrivato ieri sera e la mia “segregazione” è terminata. Questa mattina caffè al bar e giornale e poi, la novità odierna è che sono diventata proprietaria di uno smart phone (a Cesare ne hanno assegnato un altro in qualità di vicepresidente di una società) Così ora devo studiare tutte le possibilità che mi offre: ho già caricato la posta elettronica e twitter, nei prossimi giorni provvederò a caricare le altre possibilità che offre cercando anche di capire come togliere gli account di Cesare per non fare pasticci.
Oggi pomeriggio siamo scesi a Comano a prendere il caffè e a trovare Tea e Roberto; ho assaggiato le albicocche del loro albero, posso solo descriverle come memorabili, davvero non se ne mangiano di acquistate così buone, Tea mi ha anche regalato un vasetto di marmellata, sarà certamente degna dei frutti dai quali è stata prodotta.
A proposito delle osservazioni circa la solitudine, devo dire che 2 giorni sono troppo poco per farsene un’idea compiuta; posso solo dire che, forse, la cosa più difficile è stata l’impossibilità a muoversi in autonomia, perché il telefono ti permette di mantenere un contatto umano tale da non farti sentire “solo”,  anche la radio aiuta, a me aiuta molto.

Nessun commento: